tecniche di intervento

Psicoterapia individuale

La psicoterapia è una forma di aiuto che cura attraverso il rapporto interpersonale, dove la parola assume la connotazione di un contatto profondo. Lo psicoterapeuta e la persona in difficoltà (bambino, adolescente, adulto) mettono in gioco se stessi nel setting terapeutico, che diventa un luogo sicuro, protetto e riservato. In tale contesto, è fondamentale sentirsi accolti e liberi di parlare di se stessi senza temere alcun giudizio.

La psicoterapia rappresenta un’occasione di crescita e di scoperta delle meraviglie di cui si compone il mondo interiore di ciascuno di noi ed offre una seconda possibilità per vivere finalmente a pieno la nostra esistenza.

 

Terapia familiare

La Terapia Familiare assolve al compito rendere funzionali le potenzialità della famiglia, mediante incontri con tutti i componenti appartenenti al nucleo. L’obiettivo della terapia è risolvere lo stato di sofferenza della famiglia, mediante la comprensione dei processi relazionali e comunicativi che stanno alla base delle problematiche vissute, al fine di trovare nuove strade da percorrere che aiutino tutti a stare meglio.

La terapia psicodinamica permette a ciascun componente di rivedere ciò che sta vivendo sotto nuovi punti di vista, utili a capire con quali risorse affrontare le problematiche portate in terapia e raggiungere così un nuovo equilibrio.

 

Terapia di coppia

Due esseri umani che si incontrano uniscono due modalità di pensiero, due modi di fare e due differenti storie familiari. Si tratta di due mondi che hanno bisogno di trovare un punto di incontro per funzionare in sintonia. Tutto questo diviene possibile grazie ad un costante lavoro di conciliazione e mediazione delle differenze, che tuttavia, in alcune fasi della vita, può diventare molto difficile. La nascita di un figlio, un lutto, una grave malattia, problematiche lavorative o economiche sono solo alcune delle cause che possono mettere in crisi una coppia anche “ben sperimentata”.

La terapia di coppia è volta ad aiutare i suoi membri a definire il loro disagio, ripercorrendo la storia della loro vita insieme, con la consapevolezza che una migliore comunicazione consentirà loro di affrontare e leggere le difficoltà presenti. L’obiettivo mira quindi a valorizzare le risorse già possedute ma non utilizzate al meglio, al fine di superare le criticità della vita.

 

Terapia di gruppo

Il gruppo diviene il contesto protetto ed accogliente, nel quale ogni singola persona ha l’opportunità di operare un significativo cambiamento interiore e sociale, osservando e prendendo a modello gli aspetti positivi del comportamento degli altri partecipanti e del terapeuta.

Il gruppo terapeutico consente ad ogni singolo membro che lo costituisce di trarre grandi benefici, poiché egli si rende conto che tutte le sue difficoltà possono essere condivise. Il farsi coraggio a vicenda, sollecita un atteggiamento di positività tra i partecipanti e soprattutto diffonde la sensazione di potercela fare.

 

Training autogeno

Il Training Autogeno (T.A) è una tecnica di rilassamento autoindotto, costituita da un insieme di sei esercizi da apprendere gradualmente, ideata dal dott. J.H. Schultz e ampiamente diffusa da oltre 50 anni. Il presupposto fondamentale della tecnica è il riconoscere il meccanismo psicofisiologico dello stress, imparando a rilassare la tensione muscolare ottenendo un rilassamento emotivo-mentale.

Il training autogeno trova particolare indicazione nella gestione e prevenzione dello stress; in tutti gli stati di ansia, panico, tensione; nei disturbi psicosomatici e somatizzazioni come gastriti, coliti, cefalee, dermatiti, dolori alla colonna vertebrale e a muscoli o articolazioni, stanchezza diffusa.